brand identity, packaging, copywriting, art direction, graphic design

Opera, Trento DOC della Valdicembra

Piccoli frutti, mele, vino e porfido, l’oro rosso che tanta prosperità ha dato alla Val di Cembra. Poco a poco abbiamo scoperto questa vallata del Trentino, a cavallo tra i meandri dell’Adige, le dolomiti delle valli di Fiemme e Fassa ed il fascino selvaggio della catena del Lagorai. Nel corso dei secoli, i contadini hanno domato il territorio scosceso e con molta pazienza e sudore lo hanno trasformato in un paesaggio rurale montano che colpisce per la sua bellezza, tanto che il Ministero per le Politiche Agricole e Forestali lo ha riconosciuto come “Paesaggio Rurale Storico d’Italia”.

Si dice che “… non esiste in tutta la valle di Cembra un solo metro di vigneto in piano”, questa terra è tutto un ricamo di muretti a secco a sostegno di arditi vigneti terrazzati. Basta uno sguardo per cogliere il significato di “viticoltura eroica”.

Da qui è scaturita l’ispirazione per il marchio Opera, una parola che in latino ha diverse accezioni: lavoro, attività, opera, collaborazione.

Opera Vitivinicola in Valdicembra nasce per realizzare un progetto di valorizzazione della Val di Cembra, un territorio che grazie alle sue caratteristiche pedoclimatiche si può considerare eletto per la produzione delle uve destinate al Trento DOC. La “mission” originale era interpretare al meglio le potenzialità del Metodo Classico, grazie a una rete di piccoli viticoltori dai quali selezionare le migliori uve dai vigneti più vocati.

Colors

Nero

#000000

Oro

PANTONE 827C

Typography

Morale della favola: in brevissimo tempo Opera conquista la critica enogastronomica e finisce anche su carte dei vini blasonate e ”stellate”. Il percorso di Opera è stato in seguito abbastanza avventuroso, ci siamo persi di vista e In tempi recenti l’azienda è passata di mano. Bene, perché stiamo per esaurire le scorte in cantina, l’etichetta resta quella di sempre e in mezzo a tanti Franciacorta un Trento DOC così eccellente ci sta alla grande 😉

“… non esiste in tutta la valle di Cembra un solo metro di vigneto in piano”

Il marchio è un chicco d’uva, è anche la O di Opera, ma la sua forma, un po’ ipnotica, rappresenta soprattutto il ricamo dei vigneti sui versanti terrazzati della Val di Cembra.

”… è possibile affermare che i diversi ambienti coltivati di alta collina o montagna della valle di Cembra conferiscono alle uve chardonnay e pinot nero maggiori tenori di acidità associati a livelli di pH inferiori ed inoltre bacche con concentrazioni zuccherine adeguate ed un minor grado di salificazione del potassio.”

Quando si dice che in una agenzia di comunicazione non si finisce mai d’imparare.